Comunicati stampa

Teatro, sabato 1 febbraio al via la rassegna “Sottopassaggi". Quattro date per uno spaccato sulla società che cambia
Data pubblicazione : 30/01/2020

.

 

“Abbiamo scelto tra compagnie di grandi professionisti: la rassegna Sottopassaggi nasce per dare voce a quelle qualità artistiche lontane dai riflettori ma che rappresentano almeno il 90% del motore teatrale". Il direttore artistico Stefano Tosoni ha lanciato, insieme all’assessore alla Cultura Elisabetta Baldassarri, i quattro spettacoli che si incastoneranno nella programmazione del cartellone di eventi al teatro comunale.
Sabato 1 febbraio (ore 21,15) si parte con “Una montagna di stronzate” (Dibbut produzioni) per la regia di Leonardo Accattoli. Ad un prezzo accessibile (10 euro l’intero, 8 il ridotto) il pubblico potrà scegliere tra apprezzate proposte in scala interregionale e nazionale.
“Sottopassaggi è una rassegna che si è evoluta nel corso nel tempo, sia nei contenuti che nelle modalità di rappresentazione – ha detto l'assessore Baldassarri - . I temi trattati riguardano aspetti sociali e problematiche, direttamente o indirettamente, attanagliano la vita quotidiana”.
Sabato 29 febbraio, sempre alla stessa ora, il secondo appuntamento “Il terzo incomodo” del Centro Teatrale senigalliese, con testi di Luigi Lunari e la regia di Luigi Moretti; il 7 Marzo “La chiave dell’ascensore” di Florian Metateatro e dell’Accademia degli Artefatti di Roma sulla violenza contro le donne.
Si chiude il 21 marzo con l’applaudito “Frichigno!” diretto e interpretato da Pierluigi Bevilacqua, flash su una Foggia tra criminalità, “Zemanlandia”, paure e nuove sfide.
“Sottopassaggi è una proposta artistica unica nella nostra provincia - ha aggiunto Tosoni –. S’intende presentare occasioni di riflessione e confronto con gli spettatori, al di là di chi immagina il teatro come luogo per andare a vedere solo i volti che si trovano in tv”.

 

 

 

 

indietro