Lotterie Tombole Pesche

Lotterie Tombole Pesche

Cosa sono le Manifestazioni di sorte locali?

Per manifestazioni di sorte locali si intendono lotterie, pesche o banchi di beneficenza e tombole.

LOTTERIA: manifestazione effettuata con vendita di biglietti staccati da registri a matrice, concorrenti ad uno o più premi secondo l'ordine di estrazione.

TOMBOLA: manifestazione effettuata con l'utilizzo di cartelle portanti una data quantità di numeri, dal numero 1 al 90, con premi assegnati alle cartelle nelle quali, all'estrazione dei numeri, per prime si sono verificate le combinazioni stabilite.

PESCA O BANCO DI BENEFICENZA: manifestazione sorte effettuata con vendita di biglietti e che non si presta per l'emissione dei biglietti a matrice, una parte dei biglietti è abbinata ai premi in palio.  

 

Chi può chiedere l'autorizzazione?

Possono essere promosse solo da: - enti morali, associazioni, comitati senza fini di lucro, con scopi assistenziali, culturali, ricreativi e sportivi; - partiti e movimenti politici, purché nell'ambito di manifestazioni locali organizzate dagli stessi.

 

Come posso chiedere l'autorizzazione?

Chi organizza manifestazioni di sorte locali deve presentare comunicazione (senza marca da bollo) all'ufficio protocollo del Comune Commercio con apposito modulo  e al prefetto, almeno trenta giorni prima.  

 

Cosa debbo allegare alla comunicazione?

per le lotterie:

- copia del regolamento della manifestazione;

- copia della comunicazione all'Ufficio Territoriale del Governo (Prefettura);

- copia di documento di identità personale.


per le tombole:

- copia del regolamento della manifestazione;

- copia della comunicazione all'Ufficio Territoriale del Governo (Prefettura);

- deposito cauzionale, effettuato ai sensi dell'art. 14, comma 2, lett. b), punto 2, D.P.R. 430/2001;

- copia di documento di identità personale.


per le pesche:

- copia del regolamento della manifestazione;

- copia della comunicazione all'Ufficio Territoriale del Governo (Prefettura);

- copia di documento di identità personale.

 

Occorre fare anche la comunicazione ai Monopoli di Stato? Deve essere presentata una autonoma comunicazione al Ministero dell'economia e delle finanze-Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato, nelle forme e con le modalita' stabilite con provvedimento dirigenziale di tale Amministrazione.

Per quanto riguarda "quanto tempo prima si deve inviare ?", poiché l'Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato ha trenta giorni di tempo dal ricevimento (e non dalla spedizione) per emanare uno specifico provvedimento (che sarà comunicato agli organizzatori ?) con cui il nulla-osta alla effettuazione è subordinato alla osservanza di specifiche disposizioni, è opportuno farla, esclusivamente con Raccomandata con ricevuta di ritorno per sapere in quale data (da cui decorrono i trenta giorni) è arrivata al Ministero, almeno 50 o 60 giorni prima della data della tombola, lotteria o pesca di beneficenza che si intende organizzare, in modo che se non arriva nulla si può ragionevolmente pensare che, salvo disguidi postali purtroppo possibili, per la manifestazione non sono stati presi provvedimenti (silenzio-assenso).

La comunicazione va inviata all'Ispettorato di Ancona, Via Valle Miano, 30, 60100 ANCONA; tel 071-2804255 - 2804004; fax 071/2804177

 

Normativa di riferimento

DPR n. 430 del 26 ottobre 2001 (artt. 13 e 14) "Regolamento concernente la revisione organica della disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio, nonché delle manifestazioni di sorte locali ai sensi dell’ art. 19, comma 4, della legge 27 dicembre 1997, n. 449".    

Decreto Legge n. 269 del 30 settembre 2003 convertito in Legge con la legge 24 novembre 2003, n. 326

 

Dove rivolgersi Ufficio SUAP
Indirizzo Via Veneto, 5
Telefono 0734 680254; 0734 680251; 0734 680211
Fax 0734 680253
Orario lun. mer. ven. 10.00 - 13.00 mar. e gio. 16.00 - 18.00
PEC suap@pec-comune.portosangiorgio.fm.it
Email commercio@comune-psg.org

 

Settore di servizio I Settore - Servizio Commercio
Dirigente Dr. Gianraffaele  Cecati 0734-680207
Responsabile del procedimento D.ssa Simonetta Cognigni  0734-680254