Comunicati stampa

Riqualificazione dell’area portuale, il Comune co finanzia i lavori Opere al Pic Pesca, in banchina e alle vie di accesso
Data pubblicazione : 31/10/2018

.

 

Interventi in arrivo per la riqualificazione delle strutture nell’area portuale. In Consiglio comunale è stato approvato nell’ultima seduta il co finanziamento dei Fondi comunitari ottenuti dall’Amministrazione per lo specifico bando “Flag Marche Sud”. La spesa complessiva di 67.980 euro. Gli interventi riguardano la parte pubblica del porto, utilizzata dagli operatori. L’area è in concessione al Comune e ospita le attività legate alla pesca con banchine per l’ormeggio e lo sbarco del pescato, un mercato ittico all’ingrosso, una serie di fabbricati e alcuni magazzini assegnati ai pescatori.
L’Amministrazione prevede di intervenire, oltre che sull’immobile denominato Pic Pesca (beneficiario di altri specifici finanziamenti per 312.793 euro), anche sull’area portuale-banchina. La banchina portuale è video controllata mediante un impianto installato sui pali della pubblica illuminazione. L’area attualmente è collegata con la strada pubblica mediante un accesso che conduce direttamente alla banchina portuale dove si trovano gli immobili.
Opere al Pic Pesca
Gli interventi consistono nella rimozione e rifacimento dell’impermeabilizzazione della copertura degli immobili che oramai non garantisce più una efficiente tenuta, nella rimozione e rifacimento dell’intera struttura della tettoia realizzata in aderenza ai fabbricati. Inoltre è prevista la sostituzione delle porte esterne, fortemente danneggiate dall’azione corrosiva tanto da essere pericolanti.
Opere in banchina
Longitudinalmente alla banchina è previsto il posizionamento di barriere di sicurezza tipo “mini New Jersey” posti ad interasse per non ostacolare le attività di pesca. Tali barriere rendono più sicura l’area, migliorano la circolazione dei mezzi autorizzati e rafforzano visivamente la linea di demarcazione tra la corsia di marcia e la banchina portuale.
Opere sulle vie di accesso
L’impianto di video sorveglianza sarà implementato mediante l’installazione di ulteriore tre telecamere poste sui pali della pubblica illuminazione delle stesso tipo di quelle già in uso.

La cronotabella dell’intervento prevede, a breve, la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori che dovranno essere completati entro 9 mesi dall’approvazione. “Gli interventi del Flag, insieme a quelli Regionali per la riqualificazione complessiva del Pic Pesca, rappresentano la volontà dell’Amministrazione di riqualificare l’area portuale peschereccia, rendendo più sicuro e funzionale il lavoro degli operatori ittici. Vengono inoltre creati spazi accoglienti per le attività di promozione”, commenta il sindaco Nicola Loira.

 

 

 

 

 

indietro